Rosso Valentino, rosso come l’amore per l’arte di Tina Loiodice

rosso valentino6

Rosso come un colore, una sfumatura. Un’onda che travolge e tutto calamita verso di esso. Rosso, l’amore. Un quadro, un vestito, un amante. Un mappamondo di gesti attaccati a una stampella lasciati al buio, in un armadio aperto sulle nostre consapevolezze. Rosso. Un animale che striscia e scorre. Il sangue che corre nelle sue arterie, ritorna dentro alle vene.

Rosso. Una mostra. Una collezione di istanti trafugati al sentimento, di persone e oggetti. Quadri, immagini precise di rossi esplosivi.

rosso valentino 4

( BeeAnKee)

In una cornice dalle pareti bianche Spazio 40 ( Via dellì’Arco di San Calisto 40, Trastevere) ha aperto le porte al colore dell’amore. Il cuore di BeeAnKee appeso come un sentimento trascurato, un organo vitale in perenne equilibrio tra domanda e offerta. Cavo ma pulsante che tiene unito i fili dell’esistenza. Fili che Tina Loiodice , direttore artistico, ha voluto intrecciare e lasciare nel suo interminabile caos di esistenze.

rosso valentoino5

(Fritza Rider, Roberto Pinetta)

Ogni filo una mano da percorrere, intrecciare, lanciare. Lasciare con il suo personale percorso come il bivio raggiunto dal colore sulla tela. È la dicotomia della donna senza un occhio, Fritza Rider di Roberto Pinetta, da un guanto nero e rosso che ci guarda dal fondo della sala. È la donna velata di Arianna de Cola, Beyond, che si nasconde ma non cela il suo tormento rosso dipinto.

rosso valentino 2

(Beyond, Arianna de Cola)

Sono le sue spalle a portare il fardello del tormento. Sono i corpi mozzati in una realtà dove l’amore decapita di Rita Denaro, Manichini.

2017-02-10 19.21.16

(Manichini, Rita Denaro)

Paesaggi che si fanno sfumati entrando, che ritraggono immergendoci in sospirate realtà rosso intense o appena accennate.

2017-02-10 19.51.40

(J.Scalzo)

Gli astratti simbolismi di un sentimento lasciato correre troppo in fretta, masticato e vomitato in fretta perché pieno di spine. Spine che non pungono subito ma accarezzano come luce che ci raccoglie intorno a uno straordinario viaggio fatto di artisti. Di persone che con l’amore hanno scommesso più di una partita. Ognuno con una voce sotterranea. Diversa.

2017-02-10 19.07.15

Un Rosso Valentino che accompagna con il suo velluto occhi stanchi e li fa riposare proprio dove il cuore con il suo incessante tum tum risiede. Al centro del petto. In questo caso al centro di Roma.

https://m.youtube.com/watch?v=B7V7s6NBIlE&feature=share