Ritorno dalle nuvole

tempo5L’ho pensato più di una volta quando tutto si stringeva come un cappio e una decisione non era meglio dell’altra, solo meno peggio. L’ho pensato e ripensato a come potesse essere. Non c’era un gusto a cui associarlo, tutto nella mia vita ha un sapore più che un odore. Non c’era un’immagine anche se le nuvole potevano ricordarne qualcosa. Leggere, bianche, compatte ma inconsistenti. Puoi oltrepassarle, guardarle, vederle muovere ma non possono trattenerti. Tutto precipita. Periodi come massi, sentieri come salite. Eppure l’ho pensato anche l’altro ieri, no forse la scorsa settimana. Sparire.

Andare semplicemente da un’altra parte, non prendere nessuna decisione. Semplicemente sparire. Prendermi il mio tempo e fluttuare inconsistente. Vorrei perdermi per poi scegliere di tornare. Perché il tempo scorre, ma “Fugge solo il tempo che non viviamo davvero”.

Potrebbe interessarti anche

  • imagesPercorsi Il tempo matura in consapevolezze
  • 7090039087_2ff2c17bb8_zPer dare un senso alle nuvole La teiera fumava. Il vapore saliva. Disegnava virgole che si ammassavano, formando una coltre di goccioline che sarebbe scesa. Il muro davanti a lei sembrava più una fronte imperlata di […]
  • Interminabile IeriInterminabile Ieri Avrebbe voluto dire sì. Mille volte sì. E invece sapeva solo dire no e rimpiangere quello che non avrebbe più riavuto. (...) Il tempo non si sarebbe riavvolto solo perché aveva […]
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *