Presentazione Fandango Incontro

Fandango Incontro, 23 Maggio 2015

11261929_997242936966967_1714112418954393121_n

La prima volta che l’ho vista mi aveva colpita con la sua cascata di foglie verdi e avevo deciso che sarebbe stata l’ideale per la seconda presentazione romana di Ti aspetto. La Fandango Incontro è una piccola oasi. L’emozione è sempre la padrona che si scioglie subito quando comincio a parlare.

11377136_997242956966965_4825263493222998128_n

In sala scrittori come me e ci si ritrova in un attimo in un ambiente ben più intimo che le parole sanno cogliere e rimanere a volteggiare nell’aria con la voce di Marcello Muccelli. Ho scelto quattro brani e  Ti aspetto si snoda, si denuda della copertina ed entra negli occhi di tutti.

11265252_997242976966963_7141990403444831981_n

Sono molto affezionata a questo libro, perché è il primo, ma soprattutto perché i personaggi vivono ancora con me. E’ difficile separarsi da loro. Quando lo riapro li rivedo, sempre uguali, immutati nei loro atteggiamenti. So come va a finire ma rileggerli mi rimette in quello stato ipnotico di quando li ho scritti. Di notte, battendo forte i tasti di Briciolo il mio primo portatile.

11262082_853242961405063_2458939432223229164_n

 

Il tempo vola. La magia resta e resta una frase con cui mi piace concludere.

Dove finiscono i sogni quando ormai abbiamo imparato a sognare?

Fra i presenti ringrazio particolarmente Orietta Bernardi, Marco Dalissimo, Giuditta Di Cristinzi, Domenico Folino e Mariella Tallari e l’impareggiabile voce di Marcello Muccelli e la Fandango Incontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.