La Sposa Giovane di A. Baricco- Recensione

1428914520_La-Sposa-giovane

L’incipit ci trasporta subito in un’atmosfera irreale. Lenta come il salire dei gradini di una lunga scala che è una famiglia. Modesto ne è il governante, il custode, il sacerdote. E’ un nuovo Baricco. Ricordavo la sua narrazione in Seta, leggera, profonda, quasi imperscrutabile, ma al tempo stessa viva come un bambino che è sempre sul punto di nascere. Una famiglia e la loro paura della notte. Notte che è simbolo di morte, di verità velata che si snoda solo alla fine della narrazione, lasciando scoperta ogni arrendevole riluttanza a lasciare la pagine di un libro che gioca sui cambi dei punti di vista. L’intrusione di un narratore che è solo una finestra che si apre e vuole prenderci ancora per mano. E’ come se fosse un maglia intessuta guardando dentro ai ferri da lavoro mentre lavorano la lana.

I personaggi che si alternano. La storia che trascina. La sposa giovane che è la protagonista che racchiude l’infelicità in una bolla tenuta sotto i vestiti, sotto le lacrime che non cambiano l’espressione del suo viso. Infelicità che viene allontanata in ogni maniera, ma che striscia intorno alle gambe. Il sesso. L’esposizione di una sessualità che è un’intima ricerca. Carezze nascoste, notturne, lamenti ma anche esposizione di un potere che è maschera per non svelarsi.

La Madre che trasporta la Sposa verso il suo mondo. La Madre che è la Follia, La Sposa che è la nuova pianta dove poi la storia si incastra di nuovo. Una storia che racconterà il Padre. Un Figlio che è l’idea. L’impossibilità di leggere libri. Libri che vengono tenuti in tutta la narrazione confinati in un angolo. Di nuovo però l’ovvio si scontra con il necessario che tiene la narrazione nel palmo di un mano.  Un piccolo manuale Come abbandonare una nave che è indizio, segnale, amuleto, compare come fosse una bacchetta magica. Chiuderà il libro di un Baricco nuovo. Una storia raccontata in maniera diversa. Raccontata come farebbe il vento in mezzo alle foglie facendogli cambiare direzione ma mantenendo la rotta.  Un Baricco che entra dentro i personaggi che non sono né belli né brutti. Si muovono con la storia. Un libro che parla di attesa. Un’attesa diluita di speranza che poi conclude tirando le fila delle pagine. I sogni perché non potevano mancare.

 

Cosa le manca di più?

A parte i sogni?

A parte quelli.

I sogni, quelli che si fanno di giorno.

Ne aveva tanti?

Sì.

Li ha realizzati?

Sì.

E com’è?

Inutile.

Non ci credo.

Infatti non deve crederci.

 

 

35 Thoughts.

  1. Pingback “La sposa di giovane” di A. Baricco, Recension di Samantha Terrasi | Cultura al Femminile

  2. Pingback Cheap Nfl Jerseys Wholesale

  3. Hello there! Do you know if they make any plugins to help with SEO?

    I’m trying to get my blog to rank for some targeted keywords but
    I’m not seeing very good success. If you know of any please share.
    Cheers!

  4. Someone essentially assist to make severely articles I’d state.

    That is the first time I frequented your web page and up to now?
    I surprised with the analysis you made to make this actual publish amazing.
    Wonderful activity!

  5. I seriously love your website.. Excellent colors & theme.
    Did you create this site yourself? Please reply back as I’m wanting to create my very own website
    and would love to know where you got this from or just what the theme is called.

    Appreciate it!

  6. Yesterday, while I was at work, my sister stole my
    iphone and tested to see if it can survive a forty foot drop,
    just so she can be a youtube sensation. My apple ipad is now broken and she
    has 83 views. I know this is completely off
    topic but I had to share it with someone!

  7. Its like you read my thoughts! You seem to grasp a lot about this, such as you wrote the e-book in it or something.
    I feel that you could do with some p.c. to power the message house a
    little bit, but instead of that, this is great blog. A fantastic
    read. I’ll definitely be back.

  8. Having read this I believed it was rather enlightening.
    I appreciate you finding the time and effort to put
    this informative article together. I once again find myself personally spending a lot of time both reading
    and commenting. But so what, it was still worth it!

  9. I simply want to tell you that I am just very new to blogs and actually savored this web-site. Very likely I’m going to bookmark your website . You absolutely come with incredible posts. Thanks for sharing with us your web page.

  10. I’m really enjoying the design and layout of
    your website. It’s a very easy on the eyes which makes it much more enjoyable for me
    to come here and visit more often. Did you hire
    out a designer to create your theme? Exceptional work!

  11. I’m still learning from you, as I’m making my way to the top as well. I certainly love reading all that is posted on your site.Keep the stories coming. I enjoyed it!

  12. My brother suggested I may like this blog. He was once totally right.
    This submit actually made my day. You cann’t believe just
    how much time I had spent for this information! Thanks!

  13. My personal sis recommended me personally about your own internet website and exactly how excellent it really is. She’s correct, I’m really impressed with the writing and clever design. It appears in my experience you are merely itching the surface when it comes to what you might achieve, nevertheless you’re on a good begin!

  14. Great tips to follow. Being professional and showing them there’s more to come I think are the most important. You need to give them a great article, that makes them want to come back. And then make sure you don’t disappoint.

Rispondi a NBA Jerseys Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *