il cuore in un burrone

Non ho nessuna colpa, diceva quando piangeva.

Non ho nessuna colpa perché le colpe si distribuiscono in due. E se io ho sbagliato e perché tu mi hai portato a commettere errori. Mi hai spinto all’angolo, all’estremo di una qualche forza che non avrei saputo contrastare. Non è solo colpa mia.

E piangeva, ma tanto non la poteva sentire nessuno.

Potrebbe interessarti anche

  • Interminabile IeriInterminabile Ieri Avrebbe voluto dire sì. Mille volte sì. E invece sapeva solo dire no e rimpiangere quello che non avrebbe più riavuto. (...) Il tempo non si sarebbe riavvolto solo perché aveva […]
  • preghieraPreghiera Mi hanno insegnato a pregare con le mani giunte, il pensiero chiuso come gli occhi. Un pensiero che non ti lascia scampo. E non mi hanno insegnato a pregare solo Dio. La religione è un […]
  • Paola Catozza poetessa  e giovane donnaPaola Catozza poetessa e giovane donna Paola Catozza è una giovane autrice che si avvicina alla poesia con “passo adolescenziale” ma non per questo meno efficace. Si pensa sempre alla connotazione negativa dell’adolescenza. […]
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *